logo

AIUTA
LA FONDAZIONE
La "Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi per i più bisognosi" Onlus è una fondazione senza fini di lucro con scopi umanitari. Curare, educare e sostenere minori, donne e anziani non autosufficienti è il nostro obiettivo.
"Aiutare significa condividere le proprie risorse con chi ne è privo, ma solo quelle risorse che possono rendere l'altro capace di crearsi una propria autonomia, una progressiva indipendenza anche da chi l'ha aiutato."
T.Rossi

onbra

ombrag

 

YAKASSE'-FEYASSE'

IL QUADRO TERRITORIALE

 

 

Abitanti del villaggio

 

 

L a Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi opera da oltre 10 anni nel villaggio di Yakassé – Féyassé, situato nella regione del Moyen Comoé, a circa 30 Km dal capoluogo regionale di Abengourou, nella zona Sud – Est della Costa d’Avorio, quasi al confine con il Ghana (30 km).

 

Il villaggio dista circa 250 km dalla capitale Abidjan, raggiungibile in quattro ore di viaggio via terra. Il comprensorio è formato da vari piccoli villaggi e insediamenti, con una popolazione stimata di circa 10.000 abitanti. Il numero è, forse, sottostimato, considerando anche i piccoli paesi limitrofi appartenenti alla medesima sottoprefettura e le possibili conseguenze della guerra civile del 2010/2011. Infatti, le popolazioni dei vari quartieri di Abidjan, sono fuggite dalla capitale per rifugiarsi nei piccoli villaggi dell’interno.


La lingua ufficiale, parlata in Costa d’Avorio, è il francese. Tuttavia, ogni etnia parla una sua lingua specifica.
Il 50% della popolazione è di etnia Agni. Minori sono le etnie: Baolé, Abron, Sénoufo… A queste si aggiungono i gruppi provenienti dai paesi della sub-regione africana (Mali, Burkina Faso, Senegal, Ghana, Nigeria, Benin, Guinea…).


La popolazione si caratterizza per una forte presenza di cristiani cattolici e musulmani. A cui si aggiungono altre religioni che vivono in armonia tra loro.


L’aspetto geofisico è caratterizzato dal tipico ambiente equatoriale africano,
con un suolo costituito da laterite rossa e vegetazione tropicale lussureggiante. Il clima è molto caldo e umido, con frequenti piogge nel periodo da Aprile/Settembre. Ne consegue che tutta la regione è abbondantemente ricca d’acqua.


L’area Abengourou–Yakassé è collegata alla capitale economica Abidjan con una strada asfaltata, caratterizzata da interruzioni e oggetto di dissesto. Le infrastrutture viarie, generalmente, si trovano in pessime condizioni anche a causa di motivazioni climatiche. Spesso, dopo il periodo delle piogge, è facile incappare in interruzioni che rendono impossibile l'unico l’unico accesso in entrambe le direzioni. In particolare, la tratta Abengourou–Yakassé ha una viabilità assolutamente impraticabile. Il tempo medio di percorrenza della tratta (50 km) è di un’ora e mezzo su fuori strada.


L’economia del villaggio è agricola di sussistenza. Gli abitanti coltivano o raccolgono il cibo quotidiano (frutta, tuberi, ortaggi…) nel ritaglio di suolo che riescono a strappare alla foresta. Le condizioni igienico-abitative sono precarie. Il sistema fognario è assente. Le reti elettrica e idrica sono oggetto di interruzioni. Nell’immediata periferia, l’acqua è attinta a mano dai pozzi. Il costo dell’energia elettrica e quello dell’acqua sono talmente elevati che sono in pochi a poterselo permettere (il costo è simile a quello italiano). Il paese è collegato telefonicamente via cavo.
Le case sono prevalentemente di terra e fango con tetto in lamiera. Poche sono in muratura.


Nel villaggio di Yakassé – Féyassé è assente qualsiasi forma di organizzazione municipale. Non esiste un ufficio anagrafe. Nei maggiori villaggi esiste una scuola elementare, che sono in pochi a poter frequentare per via del costo.
L'assistenza sanitaria viene fornita da dispensari, gestiti da infermieri locali. Il servizio è a pagamento. Ciò esclude le fasce poveri e deboli di popolazione (percentualmente prevalenti) per le quali non rimane alcuna forma di assistenza.

Dona il 5 x mille dell'IRPEF
 a CF 92021780421
attraverso una donazione su:

Banca Popolare Etica
IT46F0501802600000000125475
Credito Valtellinese
IT77B0521621300000003000704
Unicredit
IT68H0200821301000101668797
Banca Popolare
dell'Emilia Romagna
IT74V0538721300000002088944

 

 

Il taccuino della solidarietà

Il taccuino della solidarietà

Codice Etico

Il Codice Etico esplica valori e principi che guidano il comportamento e le attività della Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi e dei suoi collaboratori e partner.

Leggi il Codice Etico

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.063 secondi
Powered by Simplit CMS